Presunzione E Modestia. Ovvero Protagora E Socrate. (ebook)

Presunzione E Modestia. Ovvero Protagora E Socrate. (ebook)

6,49
AÑADIR FAVORITONo disponible+ info

Información

Envío y devoluciones

L’intento di questo saggio non è come potrebbe sembrare dal titolo quello di redigere una fenomenologia degli stati di coscienza, ma soltanto la determinazione di due di essi, la presunzione e la modestia, che offrono il filo per una ricerca che ha altri intenti. Il loro ambito abbraccia innanzitutto la storia della filosofia. Questa però, per l’epoca in cui si situa l’oggetto in esame, deve venir considerata in stretto rapporto con la storia della cultura. È la scienza che Vico chiamava «storia delle idee» o «storia della mente», e noi epistemologia storica. Per quest’aspetto, lo studio muove dalla convinzione che l’indispensabile opera di revisione della tradizione, riguardo ai primi sofisti e Socrate, avviata da Hegel, vada continuata e ampliata ben al di là del punto in cui egli si è arrestato. Il binomio appare inscindibile, se alla rivalutazione della Sofistica, e in particolare del suo iniziatore Protagora, sembra dover corrispondere una parallela demitizzazione del personaggio di Socrate, quale l’abbiamo ricevuto dalla tradizione. Non può però che essere così, se ciò che sappiamo del pensiero di Protagora proviene quasi esclusivamente dagli scritti di Platone, dove egli compare nel ruolo dell’antagonista su una scena dominata da Socrate.


Detalles del ebook
ISBN:
9788866471042
Editorial:
Diogene Edizioni
Formato:
PDF
Idioma:
Italiano
Género:
Filosofía
Subgénero:
Filosofía

Referencia:

8866471042 |

EAN:

9788866471042

Otros ebooks de Claudio D'Errico.

ver todos