Teologia Portatile (ebook)

Teologia Portatile (ebook)

3,99
AÑADIR FAVORITONo disponible+ info

Información

Envío y devoluciones

L'incendiaria Théologie portative holbacchiana comincia la sua circolazione clandestina a Parigi e per l'Europa a partire dall'estate del 1767. La Théologie portative, sfruttando la voga del dizionario tascabile prepotentemente rilanciata da Voltaire, è uno dei titoli più ricercati sul mercato. La tesi fondamentale della Teologia portatile è presto detta: frutto dell'immaturità, dell'ignoranza e della paura, la religione è sorta come immaginario mezzo di protezione a fronte dei pericoli e delle calamità reali che incombono sulla vita degli uomini, ma deve la sua istituzionalizzazione, il suo sviluppo e la sua secolare sopravvivenza agli incomparabili servigi che essa è in grado di rendere a ordinamenti sociali gerarchizzati in funzione di privilegi non giustificabili razionalmente. Religione e impostura sacerdotale sono sostanzialmente la stessa cosa. Come avverte il "Discorso preliminare": "i teologi fanno la religione e la religione non ha mai altro se non i teologi come suo oggetto". L'obiettivo di d'Holbach è lo stesso di Voltaire: abbattere il potere di un clero che diffonde al contempo superstizione, fanatismo e repressione. Ma la coterie holbachique va ben oltre Voltaire e il suo deismo, ancorato all'utilità sociale del Dio remuneratore. Non solo D'Holbach vuole fare piazza pulita dei preti e del cristianesimo, ma intende liquidare l'idea stessa di Dio. .


Detalles del ebook
ISBN:
9788896647165
Editorial:
Gammarò Editore
Formato:
EPub con DRM
Idioma:
Italiano
Género:
Filosofía
Subgénero:
Filosofía

Referencia:

8896647165 |

EAN:

9788896647165