Chiudi Gli Occhi (ebook)

Chiudi Gli Occhi (ebook)

6,49
AÑADIR FAVORITONo disponible+ info

Información

Envío y devoluciones

È il 14 maggio 2011 e un orologio batte i secondi di una corsa contro il tempo. Tra poche ore Ameneh Baharaminava verserà quaranta gocce di acido solforico negli occhi di Majid Mohavedi. Erano compagni di università, lei stava per laurearsi in ingegneria elettronica con il massimo dei voti, lui era un ragazzo di campagna ritardato che faticava a dare i primi esami. Ameneh ha respinto la sua richiesta di matrimonio, Majid le ha lanciato in faccia una bottiglia di acido solforico e l’ha accecata. Negli anni oscuri del governo di Ahmadinejad la storia fa il giro del mondo. Come fedele di Allah Ameneh si appella alla legge sacra, alla Shari’a, e ottiene il diritto di accecare Majid. È una sentenza senza precedenti. Una norma arcaica come la legge del taglione acquista all’improvviso un significato dirompente in un regime che chiude un occhio sulla pratica tribale dell’acidificazione tornata in uso dopo la Rivoluzione Islamica, e in una giurisdizione nella quale una donna vale la metà di un uomo: grazie ad Ameneh il valore del corpo femminile è sancito da Dio e il lancio dell’acido diventa un reato a tutti gli effetti in Iran. La battaglia è vinta, L’opinione pubblica mondiale esulta fino al momento in cui Ameneh annuncia la sua decisione di non perdonare Majid – per la legge sacra solo la parte lesa ha diritto di graziare un condannato. E qui la coscienza occidentale va in crisi. Ameneh vuole giustizia o vendetta? È un’eroina del diritto iraniano o una belva assetata di sangue? Chiudi gli occhi ricostruisce la storia di Ameneh attraverso gli occhi di quell’Europa civile e generosa che si misura con la propria coscienza e l’incubo della violenza tra i sessi. A Barcellona, dove Ameneh si è trasferita per curarsi, i tre responsabili dell’Associazione contro le pene corporale che l’hanno soccorsa e sostenuta si trovano all’improvviso uno contro l’altro. Xavier è un giornalista catalano, Annie una consulente legale francese specializzata nella difesa delle vittime della tortura e suo marito Abu Meddin un docente di Diritto islamico di nazionalità algerina. La decisione di Ameneh li ha spiazzati. L’ombra della vittima che diventa carnefice si rovescia su di loro con tutta la sua ambiguità e fa esplodere contrasti a lungo covati. Amore, amicizia e valori comuni si scoprono pervasi di violenza, di competizione e di razzismo, in un gioco di rispecchiamento del politico nel privato che oscilla tra Strindberg e Hitchcock. Riusciranno a fermare la mano di Ameneh? Ma soprattutto: dov’è il torto e dove la ragione? .


Detalles del ebook
ISBN:
9788899193027
Editorial:
Polimnia Digital Editions
Formato:
EPub sin DRM
Idioma:
Italiano
Género:
Artes
Subgénero:
Artes

Referencia:

8899193027 |

EAN:

9788899193027